Per tre volte ci siamo trovati nella condizione di combattere con problemi di spazio per realizzare un bagno.

Nel primo caso si tratta di un quadrato di 1,90 m per lato, nel quale abbiamo voluto far stare: water, bidet, lavabo, vasca e lavatrice (piccola).

WP_20150418_11_53_11_ProWP_20150418_12_03_33_Pro

Il lavabo è stato spostato il più vicino possibile alla vasca per far stare la piccola lavatrice di cui ho già parlato. In più abbiamo optato per la prevalenza del bianco per due motivi: primo perché eravamo alle prime armi, secondo perché questo bagno non ha finestra e temevamo sarebbe stato troppo buio.

Nel secondo caso si è trattato di ricavare un bagno dal vecchio wc di una casa di ringhiera. un rettangolo lungo circa due metri, ma largo poco più di 80 cm. Qui abbiamo inserito water, bidet e lavabo. avremmo potuto rinunciare al bidet per la doccia, scelta che abbiamo fatto nel terzo caso.

WP_20150418_11_52_58_ProWP_20150222_16_20_56_ProWP_20150418_12_04_00_Pro

La presenza della finestra ci ha dato più coraggio. Se non avessimo avuto l’esigenza di risparmiare forse saremmo stati anche più coraggiosi. Ma per ogni colore di piastrelle occorre comprarne un metro quadro e già così ne abbiamo avanzate moltissime!

Nel terzo caso abbiamo ancora un rettangolo di 88 cm di larghezza e 2,30 m di lunghezza. Però questa volta per una profondità di 38 cm abbiamo un’altezza di 1,80 m.

WP_20150418_11_46_16_ProOLYMPUS DIGITAL CAMERAprova piastrelle 1

In questo terzo caso abbiamo deciso di utilizzare una parte delle piastrelle che avevamo avanzato dal primo bagno aggiungendone altre dello stesso modello, ma di altri colori. Non è consigliabile utilizzare lo stesso colore perché è molto improbabile che comprandole in momenti diverse siano proprio identiche. Abbiamo fatto parecchi disegnini di prova e abbiamo scelto i verdi con una cornice blu. In questo caso abbiamo colorato di blu anche il soffitto. Ma questo bagno pur essendo molto piccolo: ha la finestra!