Le nicchie sono molto comuni nelle vecchie case, spesso come “residui” di antichi camini e canne fumarie. Ma non sono difficili da realizzare ad hoc anche nelle case nuove. In ogni caso, sono una risorsa spesso preziosissima perché offrono un valido aiuto sia per riporre oggetti che per ridurre ingombri fastidiosi.

In cucina ad esempio possono contenere parte del frigorifero: un elettrodomestico la cui profondità spesso costituisce un fastidioso problema, se non lo si può inserire in una parete ammobiliata.

Sempre in cucina, le nicchie possono sostituire i pensili per riporre piatti, bicchieri, pentolame e utensili vari.

Un altro utilizzo molto specifico di una nicchia in cucina lo abbiamo realizzato in casa nostra: abbiamo montato un forno elettrico su rotelle, e lo abbiamo alloggiato appunto nella nicchia sotto il camino.

In bagno occorrono in genere nicchie molto meno profonde, per cui sono alla portata di quasi tutti. Infatti è sufficiente scavare nei muri per una profondità di circa 10 cm per poter realizzare una nicchia sufficiente ad esempio a sostituire il mobiletto sopra il lavabo, eliminando un’ingombrante sporgenza.

Altrettanto semplice è la realizzazione di una nicchia per riporre shampoo e saponi nella doccia.

Nel locale studio, la nicchia molto grande che abbiamo avuto la fortuna di ritrovarci ci ha permesso di non dover realizzare (e occupare spazio con) una libreria. L’abbiamo impreziosita con la cornice di una porta, recuperata da un magazzino di scarti di precedenti ristrutturazioni, così come è successo con un’altra grande nicchia che è collocata all’ingresso e che utilizziamo come guardaroba.

Anche il vano scale, se viene chiuso, può essere sfruttato ricavandoci delle nicchie. In questo caso, la prima, molto alta e realizzata accanto alla porta di ingresso, è stata destinata a guardaroba. Lungo la salita, una seconda nicchia è stata realizzata sempre sfruttando il vano scale, una terza è stata ricavata una vecchia apertura presente nel muro. Vengono usate per riporre oggetti di vario genere, e sono state valorizzate esteticamente colorandole di blu oltremare all’interno.

Talvolta in fase di ristrutturazione si possono ricavare spazi da destinare a nicchie. In questo caso realizzando il bagno abbiamo visto che potevamo creare uno spazio piuttosto ampio.

Abbiamo deciso di rifinire e mantenere questo spazio, anche perché era in corrispondenza con il soppalco che avevamo intenzione di realizzare a partire dalla parete di fronte. Questa nicchia si è poi rivelata molto utile per riporre cuscini e coperte, ma anche come “comodino” per il letto sul soppalco.

Annunci